Villa del Medico, verso la rinascita

Si dice che il gusto per l’arte sia soggettivo. Le cose che piacciono ad alcuni, sono delle brutture per altri. Probabilmente è vero, ma è anche vero che c’e’ arte ed arte.

Villa Del Medico di Fossola, Carrara, rappresentante di un’arte architettonica centenaria ne è un esempio. Nessuno dei tanti e curiosi visitatori ha trovato delle negatività, delle brutture in quello che è un edificio storico dominante la vallata di Carrara ed appartenuto ad una antica e nobile famiglia. All’interno si poteva ammirare uno splendore tra marmi, statue, quadri che rendono questo edificio un toccasana per gli occhi, ormai abituati alle brutture moderne.

I proprietari, Valeria e Corrado Lattanzi e la madre Elisa, come il nonno e e il padre Danilo prima di loro, hanno sempre sognato di riportare a quell’antico fasto Villa del Medico non solo dando la possibilità di visitarla, ma anche di assistere, come nobili di un tempo, a rappresentazioni che allietino i visitatori e portino a conclusione una splendida giornata d’Arte.

“Condividere la bellezza” è il motto che i proprietari citano per portare avanti questo progetto progetto che sviluppano anche nella Galleria d’Arte e nel Negozio di Antiquariato di Carrara. La bellezza può essere soggettiva, ma la condivisione è lo strumento da sempre usato per dare ad ognuno la possibilità di apprendere e capire quello che non conosciamo.

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata